DOPO 24 ANNI...CALA IL SIPARIO!

DOPO 24 ANNI...CALA IL SIPARIO!

Io non seguo le mode, perchè sono fuori moda dal 1988. Perchè se seguissi le mode ti avrei abbandonato da una vita. Perchè se seguissi le mode, oggi forse accenderei un grande fuoco, che si spegnerebbe appena la moda è passata. E invece io sono il fuoco che cova sotto la cenere... Anche se non mi vedi io ci sono e ci sarò sempre e il mio cuore batte solo per te.
Io non seguo le mode perchè dal 1988 sostengo un simbolo il Falco e un ideale la Casertanità. Io non seguo le mode perchè dopo tanti anni mi guardo intorno in curva e vedo al mio fianco, sempre le stesse facce. Vecchi, fieri e CRIPS!
LE MODE PASSANO, I GRUPPI SI SCIOLGONO, SOLO GLI IDEALI NON MUOIONO MAI...

02 set 2010

AUTOSOSPENSIONE

A seguito delle sconcertanti sceneggiate societarie (e non solo) di quest’estate, perpetrate ai danni di ciò che resta della US CASERTANA 1908, i CRIPS FDC 1988 hanno deciso di sospendere a tempo indeterminato le attività di GRUPPO.
Dopo 17 anni di campionati anonimi tra serie D ed Eccellenza, truffe, umiliazioni, radiazioni e fallimenti, credevamo di averle viste tutte. Invece negli ultimi mesi abbiamo dovuto assistere a vergognosi teatrini e “guerre tra bande” tra pseudo iscrizioni in C1, ripescaggi in C2 altrettanto certi ... per finire, come sempre, a ripartire dalla D, dove nel giro di pochi giorni, si sono prospettate le cordate più vergognose.
A questo punto, dopo anni di prese per culo, ci chiediamo che senso abbia continuare a garantire il nostro sostegno all’ennesima società rossoblù “a tempo determinato”, all’ennesima rappresentazione di una Casertana sempre più lontana da quel mito degli 11 falchetti con cui siamo cresciuti.
In un mondo Ultras che ha perso i suoi valori, schiacciato dal business, dalla repressione e da iniziative liberticide come la tessera del tifoso, riteniamo che sia giunto il momento per NOI di tirarci fuori per un po’ da questo Circo. Coerentemente con il nostro essere fuori dal coro, fuori dalle mode e dalle convenienze.
Nessun drappo, vessillo o elemento identificativo del Gruppo CRIPS FDC 1988 sarà presente (in casa e fuori) per l'intera durata del campionato che si accinge ad iniziare.
A chi specula sulla nostra fede, ricordiamo che CRIPS FDC sarà sempre ... il fuoco che cova sotto la cenere!

Perché il nostro è un ideale.
E gli ideali non muoiono mai!
CRIPS FDC 1988 CASERTA
Casertanità Militante

4 commenti:

Anonimo ha detto...

LUNGA VITA AI CRIPS!

Anonimo ha detto...

SOLIDARIETA' E MASSIMO RISPETTO PER GLI ULTRAS DELLA TERRA DEL MIO SANGUE...COERENZA E VALORI.
Andre, VG 1990 della Torino Bianconera.

Anonimo ha detto...

Ho visto questo blog adesso e ho provato un'emozione indimenticabile! Mi ha riportato indietro di quasi 20 anni. Ormai non vivo più a caserta ma mi informo puntualmente delle sorti domenicali della casertana che riesce sempre a commuovermi!Vivo molto lontano da Caserta ma sono orgogliosamente CASERTANO tifo di Caserta, della Casertana e dei Casertani. Grazie CRIPS!

Anonimo ha detto...

anche quest'anno nn farete tifo?