DOPO 24 ANNI...CALA IL SIPARIO!

DOPO 24 ANNI...CALA IL SIPARIO!

Io non seguo le mode, perchè sono fuori moda dal 1988. Perchè se seguissi le mode ti avrei abbandonato da una vita. Perchè se seguissi le mode, oggi forse accenderei un grande fuoco, che si spegnerebbe appena la moda è passata. E invece io sono il fuoco che cova sotto la cenere... Anche se non mi vedi io ci sono e ci sarò sempre e il mio cuore batte solo per te.
Io non seguo le mode perchè dal 1988 sostengo un simbolo il Falco e un ideale la Casertanità. Io non seguo le mode perchè dopo tanti anni mi guardo intorno in curva e vedo al mio fianco, sempre le stesse facce. Vecchi, fieri e CRIPS!
LE MODE PASSANO, I GRUPPI SI SCIOLGONO, SOLO GLI IDEALI NON MUOIONO MAI...

02 mag 2010

Fuori dal Coro ... a Pisticci

Per la 15ma trasferta di questa stagione ci ritroviamo in Piazzetta con enorme ritardo rispetto all'appuntamento fissato. Partiamo verso le 11 e sin da subito ci compattiamo con le altre auto di ultras per viaggiare insieme.
Salerno - Reggio Calabria e poi ancora una volta Basentana.
Quattro auto per 19 ultras al seguito.
Ci concediamo solo una "piccola" sosta all'autogrill per mangiare "qualcosina". Giusto il tempo di svuotare i ruoti di pasta al forno, consumare le frittate, i panini, sorseggiare birra, vino e ripartiamo consapevoli di aver dato un senso a questa trasferta.
Arriviamo allo stadio e parte una mega trattativa per il biglietto ... la spunteremo con i soliti 5 euro a testa.
Dopo la solita ripresa "cinematografica" all'entrata, appendiamo la "nostra sorpresa" per il neo Papà Pensiero!
BENVENUTA LUDOVICA (6 metri di striscione, "casualmente" lungo quanto il primo striscione CRIPS, quello di 22 anni fa) è il nostro affettuoso saluto all'ultima arrivata nella famiglia FDC!
Il primo tempo sosteniamo con orgoglio e divertimento i nostri colori.
Nella ripresa, il caldo asfissiante, le troppe bevute rifrescanti ed il risultato del campo ci abbattono quasi definitivamente.
Ancora una sconfitta, altre ore di viaggio, altri 530 km alle spalle e siamo di nuovo a Caserta.
Avanti Crips,
Auguri Pensiero!!

20 commenti:

Anonimo ha detto...

Alla veneranda età di 36 anni... mi avete fatto commuovere di nuovo dopo neanche 48H dalle lacrime x la nascita di Ludovica...
E la finezza dei 6 metri...è da finale di champions, altro che pisticci o frittole!!!
MERITATE DI PIU': SIETE GRANDI!
IERI, OGGI E DOMANI, CRIPS E' FRATELLANZA!
PENSIERO ULTRAS
CRIPS 1988
PER CASERTA FUORI DAL CORO

Davide ha detto...

inserite 2 foto di Pisticci nella fotogallery

AUGURI DI CUORE, VINCE!!!

Gk ha detto...

Auguri Vince e complimenti alla signora.
Benvenuto nel club dei papà!

fdc88 ha detto...

X Miki: sei fuori tema. Quel tipo di domande vanno fatte sul ns forum aperto a tutti, nn qui... grazie!

fdc88 ha detto...

Inserita altra foto nella fotogallery!

dimissionario ha detto...

Tanti auguri Vince.Ma soprattutto complimenti per il nome!

Anonimo ha detto...

Auguri di cuore Enzo!

Tommaso

Anonimo ha detto...

AUGURI DI CUORE A VINCE PER L'ARRIVO DI LUDOVICA!

TANTO PER RESTARE IN TEMA COLGO L'OCCASIONE PER COMUNICARVI CHE AD AGOSTO ARRIVERA' GABRIELLA!

UPSANTSEZ.ROMA

PER NOI E' SEMPRE TRASFERTA!!!

da: interno18.it ha detto...

Un “Benvenuta Ludovica” che ricorda il fiocco rosa che è stato appeso in casa di uno dei fondatori dei 'Crips', gruppo storico del tifo rossoblu. Una nascita accolta con il lungo striscione firmato dagli amici di sempre. Con l'augurio che Ludovica possa vivere la vita con la stessa passione messa dal padre in ventidue anni di gradinate.

ENZO SNLS ha detto...

AUGURONI VINCE!!!!

Piccolo Crips ha detto...

AUGURI VINCEEEEEEEEEEEEEEE.......Una Piccola CRIPS è Nata AUGURI Dal Piccolo Crips.....

Anonimo ha detto...

AUGURI A VINCECRIPS E' FRATELLANZA
CIRO CAPUANO

Riceviamo e pubblichiamo ha detto...

I Red Blue Eagles L’Aquila 1978 in seguito all’apertura del conto corrente bancario aperto all’indomani del terremoto del 6 aprile 2009 rendono noto che non è possibile ristrutturare un asilo o una scuola, come scritto nei comunicati precedenti, perchè tali strutture sono già state realizzate con prefabbricati provvisori nella periferia della città dell’Aquila. Le strutture gravemente danneggiate dal terremoto situate nel centro storico, verranno ricostruite dagli enti locali e ci vorranno molti anni prima della loro riapertura. Parte del centro storico della città è in zona rossa ed è inaccessibile. Pertanto abbiamo individuato l’area dove verranno destinati i fondi raccolti; l’area denominata “Parco del Sole” è un grande parco verde comunale situato nei pressi della Basilica di Collemaggio alle porte del centro storico della città dell’Aquila.
Verrà realizzato un parco giochi per bambini unitamente a strutture ricreative e sociali aperte a tutti gli Aquilani che in questo momento non hanno più luoghi di aggregazione, in quanto il terremoto ci ha privati di tutto. Nel Parco verrà realizzato un monumento denominato “Parco del Sole Ultras d’Italia“ con incisi tutti i nomi dei Gruppi e delle Curve Ultras che contribuiranno alla realizzazione del Parco; per lasciare nel tempo il ricordo scritto della vostra solidarietà.
Questo monumento verrà dedicato alle 308 vittime del terremoto perché non vengano mai dimenticate.
Stiamo lavorando per la realizzazione dei progetti con tutti i dettagli che pubblicheremo prima possibile; poi ci attiveremo al più presto per la messa in opera.
Intanto sul nostro nuovo sito ufficiale (www.redblueeagleslaquila1978.com) potrete vedere le foto del Parco come è al momento e seguire da vicino tutti gli sviluppi della nostra iniziativa. Al giorno 29 aprile 2010 la cifra raccolta è pari a € 34.317,01.

fdc88 ha detto...

DOMANI SERA ORE 20 (PUNTUALI) APPUNTAMENTO AL SOLITO POSTO PER UN BREVE APERITIVO E PER DISTRIBUIRE LE "SORPRESINE".
N O N M A N C A T E

Segnalazione ha detto...

Su supertifo (appena uscito dopo diverso tempo che non usciva più in edicola) a pagina 27 c'è un articolo dedicato agli ultras casertani specificatamente alla trasferta di Ostuni.

ps. in linea di massima non è eccezionale come prima uscita ma diamogli tempo di maturare e soprattutto di non sbagliare le identificazioni relative alle foto delle tifoserie

SI ALLA PASSERA!! ha detto...

Dopo 15 anni dalla morte di Claudio "Spagna" i milanisti avevano la possibilità di ritornare a Genova (sponda rossoblù) grazie alla miracolosa Tessera del Tifoso che per magia rende tutti più buoni, rende agibili i settori e "fidelizza" i tifosi .... ma il Prefetto di Genova alle 23 di sabato (appena 16 ore prima del calcio d'inizio) ha ordinato che la partita venga giocata a porte chiuse ...
MARONI PRENDILO IN CULO!!!
Davide

Gasparazzo ha detto...

Scusate la mia ignoranza, ma perchè giocarla a porte chiuse? Non potevano vietarla solo ai milanisti? Quest'anno i genoani (e genovesi in generalee) si sono dimostrati tra i più civili d'Italia, perchè punirli? Curnut e mazziat!

Manoapala snb ha detto...

Tritium(Trezzo sull'Adda (MI) Gavorrano (gr) Fondi: in C2 siamo rovinati, Spezza pensaci tu perche se no......!!!!! A difesa dei nostri simboli sempre Fdc 1988, conscenza,tutti, amici di nessuno.
Ciao Fratelli mie e ricordatelo sempre; mettetevelo in testa....vul......!!! solo Spezza può aiutarci preghiamo per lui a questo punto.
Manoapala Snb sempre più FDC

Ultras Liberi!! ha detto...

Nessuna ignoranza, chi li capisce è bravo!!
Forse, non potevano o volevano del tutto ridicolizzare il caro Ministro Bobo Maroni.
La tessera del tifoso (che i milanisti hanno già da due anni) dovrebbe garantire, a chi la possiede, il diritto di poter assistere a tutte le partite dell propria squadra sia in casa che in trasferta.
Ed intanto i milanisti non avranno il rimborso dei soldi spesi per il noleggio dei pullman ...
Dalla sponda genoana, invece, dopo i 60 mila euro spesi dal Comune per la rimozione di tutti cassonetti dalla zona del Ferraris (per paura che pottessero essere utilizzati nei probabili incidenti)e il divieto d’accesso allo Stadio ai bimbi del Genoa Club For Children e alle bimbe della Scuola calcio del Genoa Femminile (MA NON SI DOVEVA RESTITUIRE IL CALCIO ALLE FAMIGLIE????) la beffa delle porte chiuse!
Mah, benvenuti in "ITAGLIA"!!!

fdc88 ha detto...

Il "ragazzo" che ha scritto queste parole non ne gradirà la pubblicazione ... tuttavia rappresentano, per me, l'essenza dell'essere ultras e le voglio rendere "pubbliche"
... Noi in più facciamo sacrifici "assurdi" agli occhi della gente normale, perchè crediamo in un ideale e in una maglia che ci compattano nell'essere CRIPS FDC 88.
Per questo motivo, ieri, oggi, domani... chi può DEVE. Perchè le trasferte più inutili, ma fatte x l'orgoglio della ns CASERTA sono sempre state le più belle... E SEMPRE LO SARANNO!
IDEALE FDC 1988

Nulla da aggiungere!
Davide